Shampoo naturale, lavarsi i capelli con le erbe ayurvediche

Aggiornamento: ott 2


Le polveri ayurvediche sono un ottima soluzione per lavare i nostri capelli e detergere il nostro viso della forma più naturale ed economica.

Queste le loro funzioni principali:

  • Detergere e purificare pelle e capelli

  • Ridurre le macchie cutanee e uniformare il colorito

  • Tonificare e ridurre le rughe

  • Eliminare la forfora

  • Ridurre infiammazioni e prurito

  • Ridurre la caduta dei capelli e favorirne la crescita

  • Regolarizzare la produzione sebacea di pelle e cuoio capelluto

  • Volumizzare, illuminare, nutrire e rinforzare i capelli

  • Tingere la pelle e i capelli

Da dove arrivano?

Le erbe ayurvediche sono polveri millenarie estratte differentemente dalle radici, dai frutti o dalle foglie delle piante da cui derivano.


Come si preparano?

Nel caso dei capelli, si possono usare individualmente oppure in sinergia una con l'altra per beneficiare delle loro proprietà potenziate.


L'impasto va mischiato in una tazza di vetro, ceramica o materiali naturali (per non intaccare le proprietà) con acqua calda ma non bollente e a questo se desideriamo possiamo aggiungere anche alcune gocce di idrolato o olio essenziale.

Dobbiamo raggiungere una consistenza cremosa per poterle applicare e in alcuni casi vanno fatte riposare dai 20 minuti fino alle 12 ore (tempo d'attesa che dipende delle condizioni climatiche in cui ci troviamo e che normalmente è indicato nel caso delle erbe tintorie per far si che possano rilasciare i pigmenti più facilmente)

Generalmente si possono applicare sui capelli umidi come su quelli asciutti, prima o dopo lo shampoo, sulla cute e sulle lunghezze. Una volta coperta la testa lasciamo agire massimo per mezz'ora prima di procedere con un risciacquo acido e, se necessario, anche con balsamo solo sulle lunghezze.

Non si aggiungono oli vegetali alla preparazione e se preparate un quantità eccessiva potete conservarla nel frigorifero per i successivi 3/4 giorni.


Vediamo le più conosciute.


ERBE LAVANTI - contengono saponine ed eliminano sporco e impurità

  • Shikakai

  • Sidr

  • Aritha o Reetha

(Guarda il video se vuoi conoscere altri 8 modi per utilizzare Aritha,

in questo caso in forma di noci)

ERBE CONDIZIONANTI - ristrutturanti, fortificanti, seboregolatori, volumizzanti

  • Amla

  • Althea

  • Neem

  • Brahmi

  • Bringharaj

  • Methi

  • Kapoor Kachli

ERBE COLORANTI - L’unica polvere in grado di tingere in maniera permanente e coprire i capelli bianchi è la lawsonia inermis (henné puro). Ma abbiamo anche le erbe “riflessanti”: nagarmotha, indigo, bruxus dioica, rabarbaro, alcanna.


Se vuoi saperne di più, scarica la guida sulle erbe ayurvediche.


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti